Perché è così difficile eliminare gli oggetti inutili? Ecco cosa dice la scienza

di | 23 Agosto 2021

I vantaggi di diventare minimalista ed eliminare gli oggetti inutili li conosciamo tutti: più spazio, meno disordine, meno tempo perso a fare noiose pulizie il sabato mattina…

Eppure liberarsi della roba inutile non è sempre facile come sembra.
Forse è capitato anche a te.

Vuoi eliminare qualcosa che ormai non ti serve più e sai benissimo che non la userai mai più… eppure non ci riesci.
È come se una forza misteriosa ti bloccasse.

Così magari quando inizi ad eliminare gli oggetti inutili per fare un po’ di ordine in casa sei super carico, ma dopo un po’ ti areni come una balena spiaggiata.

Improvvisamente, la carica è svanita e ti sono venuti mille dubbi… e così finisci per lasciar perdere e rimandare a domani.

Insomma, è come se combattessi contro una forza misteriosa che ti blocca e ti impedisce di eliminare gli oggetti inutili.

Capisco come ti senti perché contro quella forza misteriosa mi ci sono scontrata anche io quando volevo eliminare i libri dell’università.

Avevo una libreria intera stracolma di libri, codici ormai superati, pile e pile di appunti… tutta roba che non solo occupava una marea di spazio, ma che ormai non mi serviva più e che sicuramente non avrei mai più aperto (avevo finito l’università da tre anni e non li avevo mai più aperti…).

Eppure, anche se razionalmente sapevo che non mi servivano più, non riuscivo a liberarmene, c’era una forza misteriosa che mi tratteneva.

Ecco, quella forza misteriosa ha un nome: si chiama Endowment Effect, cioè letteralmente l’ “effetto dotazione” (sì, in italiano suona malissimo, lo so… quindi lo chiameremo “effetto possesso” 🙂 )


Cos’è l’ “effetto possesso” e perché ti impedisce di eliminare gli oggetti inutili

L’ “effetto possesso” è una cosa che succede automaticamente a livello inconscio ed è stata studiata dai famosi economisti Thaler, Knetsch e Kahneman negli anni 90.

Attraverso una serie di esperimenti, questi studiosi hanno scoperto che le persone danno (inconsciamente) un valore maggiore alle cose che possiedono già, rispetto al valore reale che ha quella cosa.

In pratica, se una cosa costa 20 euro, dopo che quella cosa l’hai comprata ed è diventata tua, le dai un valore maggiore e quindi non sei più disposto a darla via per 20 euro, ma per 30.

effetto possesso

 

Insomma, diciamo che se prima di quella cosa non te ne fregava praticamente niente, dopo che l’hai comprata diventa il tuo tesoro come l’unico anello per Gollum…

   

Ecco, forse visto da fuori questo non ti sembra poi un grande problema, eppure questo meccanismo inconscio del tuo cervello è quello che ti impedisce di liberarti di tutta la roba inutile che affolla la tua vita.

Il problema è che questo modo di ragionare inconscio ti spinge a dare un valore enorme a tutte le cose che possiedi… anche se in realtà quelle cose non le usi nemmeno… e così liberarsene diventa davvero difficile.

Ecco perché per diventare minimalista e alleggerire la tua vita è così importante superare l’ “effetto possesso” e liberarti davvero di tutta la roba che non merita più uno spazio nella tua vita.


Come superare l’ “effetto possesso”

Già per il fatto che conosci questo principio inconscio sei sulla giusta strada per sconfiggerlo.

Ma oltre a questa consapevolezza, ecco alcuni modi pratici per superarlo e riuscire a liberarti della roba inutile:


1) Chiediti “quanto pagherei per questa cosa?”

Quando vorresti liberarti di qualcosa ma poi al momento clou non riesci ad eliminarla, prenditi un attimo di tempo e prova a chiederti:
“Se non avessi questa cosa, la comprerei? E quanto sarei disposto a pagarla?”

Vedrai che nella maggior parte dei casi, la risposta è “niente”.

Ecco, in questi casi vuol dire che quello che ti sta bloccando è solo l’ “effetto possesso”, e non un reale bisogno o attaccamento a quella cosa, e poi tranquillamente lasciarla andare.

Vedrai che non te ne pentirai.


2) Considera il valore che quella cosa porta nella tua vita

Prova a considerare che valore porta nella tua vita quella cosa. Un oggetto può arricchire la tua vita perché lo usi spesso, o anche perché semplicemente ti dà gioia.

Insomma, un conto è uno scolapasta, che usi tutti i giorni.. un’altra cosa è un quadro che ti emoziona, che non usi nel vero senso della parola ma che ti rilassa ogni volta che lo guardi.

Ecco, diciamo che le cose che meritano uno spazio nella tua vita sono solo quelle che usi o che ti danno gioia.
Tutto il resto è solo un peso.


3) Usa il trucco della scatola

Per aggirare l’ “effetto possesso”, prendi le cose che vorresti eliminare, mettile in una scatola e poi nascondila il più possibile, ad esempio portandola in cantina o in garage.

Lo scopo è allontanare queste cose dai tuoi occhi, così saranno anche lontane dal tuo cuore, proprio come se le avessi eliminate davvero, e col passare del tempo l’ “effetto possesso” sarà sempre più debole.

Dopo un po’ di tempo, probabilmente non ti ricorderai neanche più che cosa c’è dentro la scatola…. E quello è il momento giusto per eliminarla serenamente.


Eliminare gli oggetti inutili è solo il primo passo

Ecco, vedrai che una volta sconfitto l’ “effetto possesso” riuscirai ad eliminare tutti gli oggetti inutili che hai in giro per casa e ti sentirai subito meglio e più leggero.

Ma eliminare gli oggetti inutili che affollano la tua casa è solo il primo passo per diventare minimalista e sperimentare tutti i benefici del minimalismo in ogni aspetto della tua vita.

Se vuoi scoprire tutti gli altri step per semplificare davvero la tua vita a 360 gradi puoi scaricare la guida gratuita “7 modi per semplificare la tua vita con il minimalismo a colori”.
Clicca qui per scaricare la guida


ADD_THIS_TEXT


 

Memento mori
Mr. e Mrs. T-Rex
I ribelli del Minimalismo

***

 

Le cose che possiedi finiscono col possederti
Fight Club

 


Minimalista
in 30 giorni
con il metodo
del minimalismo
a colori

“I vostri articoli sono utilissimi, ma ce ne sono così tanti che non so da dove partire per diventare minimalista.
Cosa mi consigliate?”

Ecco, dopo più di un anno di duro lavoro abbiamo raccolto per te tutto quello che ti serve per diventare minimalista in questo percorso pratico step by step:

Clicca qui per iniziare il percorso


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *